Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui Altrimenti accedi a un qualunque elemento del sito.

Ok

La tosse e il contagio: come si trasmette il virus

Sui mezzi pubblici e nei luoghi affollati in generale, viene naturale allontanarsi da chi starnutisce o tossisce, soprattutto da chi lo fa senza coprirsi. Una regola di buon costume che, però, serve a ben poco: i germi vengono rilasciati ugualmente nell’aria (e distribuiti sulle superfici in contatto con la mano “infetta”) e possono resistervi per molto tempo.

La tosse veicolo prediletto dai virus

La tosse (che può essere sintomo di patologie virali) è uno dei veicoli principali di diffusione di virus e batteri che, in condizioni ottimali, possono rimanere vivi sino a tre ore sulla superficie di contatto. Proprio per questo i medici, particolarmente nel periodo di picco delle patologie invernali, consigliano di lavarsi spesso e bene le mani, in modo da ridurre le possibilità di contagio al minimo possibile.

Con ogni colpo di tosse viene emessa dell’aria che viaggia ad una velocità molto elevata, portando con sé una notevole quantità di particelle di saliva infetta. Nella maggior parte dei casi, il contagio avviene toccando la superficie sulla quale si sono posate le particelle e portando successivamente le mani al volto.

Non c’è dubbio, dunque: la tosse virale è contagiosa.

L’irresistibile colpo di tosse: quando l’elemento “virale” è psicologico

Vi sarà sicuramente capitato di tossire proprio dopo aver sentito un’altra persona farlo: la causa di questo “contagio”, il più delle volte, è di origine psicologica.
La tosse, infatti, è una complessa reazione generata il più delle volte da un riflesso involontario, come quando si tossisce per liberare le vie aeree, o, più raramente un’azione volontaria causata da elementi psicologici (esattamente come risate e sbadigli), o da reazioni conservative (la tosse degli altri viene interpretata come segnale d’allarme per la presenza di sostanze irritanti nell’ambiente).
Dunque, il colpo di tosse sembra essere “contagioso” anche quando non è sintomo di un’infezione virale.

Prodotti per la tosse

Prodotti per la tosse NeoBorocillina

Per mandare al diavolo la tosse e affrontare il quotidiano senza fastidi.

Scopri di più

La tosse

Conoscere la tosse: informazioni su sintomi, cause e rimedi.

Scopri di più

Prodotti per i sintomi del raffreddore e dell’influenza

Al diavolo i sintomi del raffreddore e i sintomi dell’influenza: per tornare alla vita di ogni giorno.

Scopri di più

TOP