Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui Altrimenti accedi a un qualunque elemento del sito.

Ok

La storia di NeoBorocillina: tradizione, ricerca e spirito imprenditoriale

Da oltre settant'anni al fianco degli italiani per il trattamento delle patologie invernali

L'Italia può vantare di alcune brillanti storie imprenditoriali che hanno saputo attraversare i decenni e affrontare le grandi sfide del futuro. NeoBorocillina può raccontare una di queste storie.

A partire dalla prima pastiglia bianca, per arrivare alla fornitura di soluzioni a 360° per il trattamento dei sintomi delle patologie invernali, NeoBorocillina è rimasta al fianco degli italiani per oltre settant'anni.

Le principali tappe di NeoBorocillina

1942 - Nei laboratori Schiapparelli di Torino viene creata una pastiglia bianca alla quale viene dato il nome di Borocillina. È un derivato della penicillina, al quale si dà forma attraverso la compressione dei componenti, con principio attivo disinfettante e antibiotico. Le compresse vengono vendute in una confezione di metallo.

NeoBorocillina 1942

Gli anni 60 - Durante il boom economico del secondo dopoguerra, l'industria italiana è in fermento. Le esigenze della popolazione aumentano. Con "Neo Borocillina" (la nuova Borocillina) si sostituisce il derivato della penicillina, con principi attivi non antibiotici, per focalizzare il prodotto sul trattamento antisettico e disinfettante per la gola.

Gli anni 60 di NeoBorocillina

1988 – I laboratori Schiapparelli propongono al mercato un prodotto sedativo per la tosse secca. Nasce NeoBorocillina Tosse.

NeoBorocillina nel 1988

Gli anni '80 e '90 – Sotto il nome di NeoBorocillina, nascono nuove versioni della pastiglia per il mal di gola: NeoBorocillina senza zucchero, NeoBorocillina Vitamina C, nella variante con e senza zucchero, e NeoBorocillina Balsamica. Il marchio diventa una linea di prodotti per il sollievo dal mal di gola che risponde alle esigenze dei consumatori.

Gli anni 80' 90' di NeoBorocillina

1997– Compreso il potenziale di leadership del mercato di NeoBorocillina e dei suoi prodotti, l'azienda bolognese Alfa Wassermann acquisisce il marchio e le competenze da Schiapparelli. Alla tradizione di successo dei laboratori, l'azienda apporta un valore aggiunto in grado di dare nuova spinta ai prodotti: lo stabilimento di Alanno (PE), un innovativo impianto di produzione.

1997 NeoBorocillina lo stabilimento di Alanno

2002 – Saper raccontare un prodotto, significa sapersi immedesimare in chi ne ha bisogno. Tutti noi, durante l'inverno ci sentiamo particolarmente esposti ai malanni stagionali. L'immagine di un collo lungo, in balia di freddo e agenti patogeni è un modo efficace e d'impatto per raccontare la nostra condizione.

Con l'assegnazione del primo premio della categoria Effetti speciali nella 28esima edizione dei Key Award, il riconoscimento nazionale dedicato alle pubblicità per Tv, cinema, web e mobile, il filmato promozionale dei "colli lunghi" si inscrive nella storia del marketing italiano.

NeoBorocillina spot 2002

2008 - 2010 – Accanto alla classica NeoBorocillina in pastiglia si affianca una nuova linea: NeoBorocillina Antisettico Orofaringeo. Per rispondere alle esigenze dei consumatori, le pastiglie, in tre aromi, sono ottenute per cottura dei componenti.

NeoBorocillina 2008-2010

2011 – Per consolidare la copertura dell'area di patologie legate all'infiammazione della gola, NeoBorocillina si arricchisce di una nuova linea per il trattamento del mal di gola forte. Nasce NeoBorocillina Gola Dolore, a base di Flurbiprofene, nelle diverse formulazioni spray, pastiglie e collutorio.

NeoBorocillina 2011 Gola Dolore

2011 – Dopo il successo dei "colli lunghi", NeoBorocillina continua ad innovare anche in termini di comunicazione, mandando al diavolo il mal di gola con una nuova serie di spot. Il nuovo concetto di comunicazione chiama in causa dei diavoletti simpaticamente fastidiosi che impersonano il disturbo.

NeoBorocillina 2011 spot

2014-2015 – NeoBorocillina è un utile rimedio per mal di gola e tosse. Le nuove linee di prodotto puntano a offrire rimedi rapidi per i sintomi del raffreddore e i sintomi influenzali. A 73 anni dalla nascita della prima compressa, arriva NeoBorocillina Influenza e Raffreddore, trattamento in bustine da sciogliere in acqua calda per chi vuole combattere i sintomi delle patologie invernali ; questo va ad affiancare NeoBorocillina Raffreddore e Febbre, in compresse effervescenti dedicato a coloro che non amano farsi fermare dai mali dell'inverno, e NeoBorocillina Nasale, in spray per un sollievo rapido e prolungato dal naso chiuso.

NeoBorocillina 2041-2015

2016 – NeoBorocillina completa la propria offerta di trattamenti contro i fastidi della tosse con due nuovi prodotti per il trattamento del sintomo: NeoBorocillina Sollievo Tosse, dispositivo medico in spray che calma la tosse secca e dà sollievo alla gola irritata e Neoborocillina Fluidificante Tosse, sciroppo mucolitico che contribuisce a sciogliere il muco e a liberare i polmoni in caso di tosse grassa.

NeoBorocillina 2016 prodotti tosse

2016 – Nasce il primo spray NeoBorocillina Gola Dolore al gusto limone e miele, che si affianca allo spray al classico gusto menta. Da oggi, con NeoBorocillina Gola Dolore puoi scegliere lo spray al flurbiprofene con l’aroma che preferisci.

NeoBorocillina 2016 spray gola

Si chiude così il cerchio del trattamento delle patologie invernali, mandando al diavolo la brutta stagione.

Se il cerchio si chiude, la storia rimane aperta e ancora tutta da raccontare.

TOP